Contenuto principale

Messaggio di avviso

image LO STEMMA (90 KB)

D’argento, al Castello di rosso torricellato di un pezzo, merlato alla Guelfa, aperto e finestrato di nero, fondato sulla campagna di verde.

Ornamenti esteriori da Comune.

CENNI STORICI

E' rappresentato il Castello che fu protagonista dell'assedio da parte dei comaschi nella decennale guerra (1117-1127) tra i Comuni di Como e Milano. Gli assediati seppero resistere e le truppe comasche dovettero accontentarsi di bruciare una torre esterna al castello come risulta nel "Compendio delle cronache della città di Como" di Francesco Ballarini (1570-1627). La campagna verde rappresenta la fertilità del territorio Liernese. Gerolamo Borsieri (1588 - 1629) nella sua "Descrizione del Territorio Comasco" scrive testualmente che "Lierna giace in una penisola nella quale si vedono le rovine di un forte castello con alcune case private. E' questo tratto di buona Coltura, fertile e di vago aspetto per la pianura che ha piena Hi viti e d'ulivi".